Il 24 maggio 2024 si è tenuto a Los Angeles l’evento Canva Create, un’occasione per scoprire le ultime novità della piattaforma dedicate al design e alla creazione di contenuti visivi. L’evento, che si può rivedere su YouTube o direttamente da Canva, ha permesso a migliaia di appassionati di informarsi sulle nuove funzionalità e sugli strumenti innovativi introdotti da Canva.

In questo articolo, aggiornato con le ultime novità presentate a Canva Create, vedremo insieme come utilizzare questo software nel nostro flusso di lavoro.

24 Maggio 2024 – Canva Create: quali sono le novità della piattaforma

L’obiettivo dell’evento è stato comunicare un cambiamento della piattaforma. Infatti, Canva non si limita più a fornire strumenti generici per la creazione di contenuti visivi, ma ha l’obiettivo di rivoluzionare il metodo di lavoro con integrazioni dedicate che ottimizzano le attività di ogni reparto aziendale.

L’evento è iniziato con un’introduzione da parte dei tre co-founder delle nuove funzioni più generiche, come l’ottimizzazione della barra degli strumenti e la possibilità di applicare la propria brand identity ad ogni layout in piattaforma, con un semplice click. Per poi elencare i tool di AI già presenti in piattaforma.

Canva Create ha proseguito raccontando gli aggiornamenti suddivisi per settore: Marketing, Vendite, Risorse Umane e Creatività.

Vediamo uno a uno quali sono le novità più travolgenti e che andranno a influenzare positivamente il nostro metodo di lavoro.

Marketing:

  • Creazione in blocco di pagine: Sarà a breve possibile generare automaticamente pagine di documenti basate su dati preesistenti, velocizzando la creazione di contenuti ripetitivi e risparmiando tempo prezioso. Potrai quindi automatizzare la produzione di presentazioni, report e materiali marketing, liberando tempo per attività strategiche.
  • Meta Design Check: Integrazione con Meta per analizzare in tempo reale le creatività per Facebook e Instagram, fornendo suggerimenti mirati per ottimizzare immagini e testi secondo le best practice dei social media. Questo tool massimizza l’impatto delle tue campagne social con contenuti adatti alle specifiche piattaforme e alle tendenze del momento.
  • Integrazione con app di project management: l’obiettivo di Canva è quello di collaborare senza sforzo con il proprio team e gestire i flussi di lavoro in modo efficiente grazie all’integrazione con Asana, Slack e Monday.com. Con questa integrazione è possibile tenere traccia delle attività, condividere idee e approvare progetti in modo fluido, senza perdite di tempo o informazioni.

Canva create novità 2024

Vendite:

  • Creazione report con un clic: Genera report di vendita completi in un istante. Potrai inserire i dati necessari e Canva creerà automaticamente grafici e tabelle, offrendo una panoramica immediata delle performance di vendita.
  • Integrazione con CRM avanzati: Con questa automazione collegherai i dati di vendita con le informazioni sui clienti tramite Salesforce, ottenendo una vista unificata e completa delle opportunità di vendita.

Canva create novità 2024

Risorse Umane:

  • Creazione di corsi interni: Sarà integrata una piattaforma interna con la possibilità di creare corsi di formazione direttamente per la formazione del team, la creazione di materiali didattici personalizzati e la diffusione di conoscenze aziendali.

Canva create novità 2024

Settore Creativo:

  • Integrazione con Affinity: La novità più sorprendente è proprio l’integrazione con Affinity Designer, un software di progettazione grafica professionale, molto simile al pacchetto Adobe.

Canva create novità 2024

Con queste novità Canva si vuole proporre non solo come strumento per la creazione di contenuti visivi, ma anche come soluzione completa che stravolge il metodo di lavoro, aumentando la produttività, la collaborazione e l’efficacia della comunicazione aziendale.

Perché un’agenzia di comunicazione consiglia Canva?

Canva, pur nella sua semplicità d’uso, rappresenta un alleato prezioso per le aziende e i professionisti della comunicazione. La sua versatilità e la sua ampia gamma di funzionalità permettono di creare contenuti visivi accattivanti e d’impatto, anche senza competenze specifiche di design.

Tuttavia, questo non significa che Canva debba escludere l’utilizzo di software più complessi come Adobe Illustrator, Premiere Pro, Photoshop e Lightroom (stiamo a vedere con l’arrivo di Affinity). Ogni strumento, infatti, offre caratteristiche e funzionalità specifiche che lo rendono adatto a determinate esigenze.

Noi del team di Gingernlemon utilizziamo quotidianamente sia Canva che la suite Adobe per la realizzazione di grafiche di ogni tipo, online e offline. La scelta dello strumento dipende dalle caratteristiche del progetto e dagli obiettivi da raggiungere.

Se desideri ampliare le tue conoscenze su Canva e il suo utilizzo, puoi fruire gratuitamente dei webinar presso la nostra academy, oppure acquistare i corsi approfonditi per diventare un vero esperto.

Condividi questo post!

Hai qualcosa da dirci al riguardo? Scrivici!

Questo sito è protetto da reCaptcha di Google, leggi la Privacy Policy e i Termini a condizioni di Google.

Seguici sui social!