Qualche tempo fa ti abbiamo parlato dell’analisi preliminare e di come sia assolutamente fondamentale per creare un piano di marketing (digitale e non).

Oggi vediamo insieme un altro strumento di analisi, con cui è possibile mettere delle solide basi a un progetto strategico: il Business Model Canvas, la guida perfetta per fare il punto sulla tua azienda e la tua strategia di business.

Non per niente, tutti i nostri clienti che l’hanno provato se ne sono innamorati!

Vediamo allora di capire bene di che si tratta, come funziona e come può aiutare la tua azienda.

Business Model Canvas: cos’è e quando utilizzarlo

Il Business Model Canvas è uno schema grafico che ti aiuta a rappresentare sotto forma visiva il tuo modello di business.

Tutto qui, dirai? Sì, ma c’è anche molto di più.

La logica visuale di questo strumento costringe infatti a ragionare su aspetti complessi e spesso trascurati, che però stanno alla base dell’organizzazione e della strategia aziendale.

Il Business Model Canvas, inoltre, si realizza dinamicamente tramite un gruppo di lavoro composto da persone provenienti da varie aree della tua impresa (amministratori, responsabili vendite, responsabili marketing eccetera). Possiamo assicurarti che questo confronto è illuminante ed è utilissimo per sincronizzare le diverse visioni interne all’azienda e assicurarsi di “spingere” tutti nella stessa direzione.

Sulla base della nostra esperienza, l’analisi con il Business Model Canvas si rivela molto efficace in varie situazioni:

  • Quando stai per lanciare una nuova attività, per focalizzare la value proposition e l’approccio al mercato (ne abbiamo parlato in questo caso studio);
  • Quando vuoi proporre un nuovo prodotto/servizio o vuoi aprirti a un nuovo segmento di clientela, per chiarire bene la strategia di business prima ancora di lavorare sul piano di marketing;
  • Se hai bisogno di ripensare in generale il tuo modello di business, capire cosa portare avanti e cosa lasciare indietro, se vuoi favorire l’innovazione e far germogliare nuove idee.

Capiamo ora quali insieme sono le principali aree di analisi del Business Model Canvas, concentrandoci sull’aspetto più importante: la creazione di valore, sintetizzata nella value proposition.

 

business model canvas

 

Gli elementi del Business Model Canvas

Partiamo con una domanda: che cos’è un business model?

Beh, ci sono vari modi per rispondere a questo interrogativo. Potremmo dire che il business model è l’insieme di soluzioni che permette a un’azienda di creare, distribuire e acquisire valore. Oppure potremmo più semplicemente dire che il business model è il modo in cui un’azienda fa i soldi.

Come si scompone, allora, questo complesso organizzativo e strategico? Il Business Model Canvas lo fa individuando visivamente nove aree di lavoro:

  • Customer Segments, ovvero i segmenti di clientela a cui ti rivolgi;
  • Value Proposition, il valore che offri ad ogni segmento di clientela (poi ci torniamo);
  • Channels, i canali attraverso cui raggiungi i clienti;
  • Customer Relationships, le relazioni che instauri con i clienti;
  • Revenue Streams, i flussi di ricavi;
  • Key Resources, le risorse chiave all’interno dell’azienda;
  • Key Activities, le attività fondamentali per rendere efficace il modello di business;
  • Key Partners, ovvero i partner ritenuti fondamentali per lo sviluppo del business;
  • Cost Structure, la struttura dei costi.

Ognuno di questi elementi spalanca un universo di idee e di spunti, di cui si potrebbe parlare per ore… ed è proprio così che va quando affrontiamo il Business Model Canvas con i nostri clienti!

In questo articolo vorremmo però concentrarci sulla Value Proposition (proposta di valore), l’area forse più importante per sviluppare tutto il modello strategico.

Proposta di valore: l’essenza della tua azienda

La proposta di valore (Value Proposition) è la colonna portante della tua azienda, il perché fai quello che fai.

Quando parliamo di proposta di valore intendiamo infatti il beneficio unico e tangibile che i tuoi clienti acquisiscono tramite i tuoi prodotti o servizi. La value proposition è la tua promessa (realistica) ai clienti, è l’aspetto che ti distingue dalla concorrenza e che spinge le persone a rivolgersi a te e non agli altri.

Attenzione però: non si parla qui dei vantaggi che il tuo target acquisisce con i tuoi servizi specifici. Anche se hai varie linee di prodotto e vari segmenti di clientela, la value proposition dovrebbe essere una e una sola, da declinare poi di volta in volta sui singoli casi. La proposta di valore è infatti la sintesi di quello che offri, il tratto distintivo e caratterizzante della tua azienda… il tutto espresso in poche righe.

Lo sappiamo, è una bella sfida. Ma è da questa riflessione che ha origine il tuo brand, è da qui che si sviluppa tutto il resto!

Che dici, ti sembra interessante questo Business Model Canvas?

Allora entra in contatto con noi e scopri come applicare questa analisi potentissima alla tua azienda.

Condividi questo post!

Hai qualcosa da dirci al riguardo? Scrivici!

Questo sito è protetto da reCaptcha di Google, leggi la Privacy Policy e i Termini a condizioni di Google.

Seguici sui social!